Tarocchi come forma d’arte

Il voto dei nostri utenti
[Totale: 0 Media: 0]

I tarocchi non sono solo delle semplici carte che vengono utilizzate per predire il futuro da parte di veggenti capaci di farlo ma, in alcuni casi, sono anche degli stimolanti input per artisti che si rifanno agli Arcani Maggiori per trarre ispirazione per le loro opere.

È il caso di Yuriko Damiani che esporrà dal 14 al 21 maggio allo Spazio Cima di via Ombrone 9 a Roma, la sua personale che nasce come una visione delle immagini degli Arcani Maggiori dei Tarocchi, rielaborati dall’artista su diversi complementi di arredo come porcellane e gioielli.

Si tratta delle ventidue immagini dei Trionfi che vengono rappresentate seguendo la simbologia orientale da sempre guida delle creazioni di Yuriko che, in passato, ha utilizzato personaggi del Teatro Kabuki del XVII secolo.

Scene dove sono dipinti Imperatori e Geishe, flora giapponese e immagini riferite alla vita dell’Oiran passando per fiori stilizzati e motivi geometri finemente colorati con diverse tonalità di oro antico, caratterizzano lo stile di questo artista che riesce a creare un denominatore comune tra Oriente ed Occidente.

C’è da sottolineare il fatto che i Tarocchi, presenti sin dall’antichità, continuano a rappresentare degli input che sorprendono anche coloro che hanno familiarità con queste carte.

I veggenti che utilizzano i Tarocchi per captare quelle vibrazioni ultra-dimensionali che solo loro hanno il potere di avvertire, sanno fin troppo bene quanto queste carte possono dare anche in fatto di creatività.

Legati a doppio filo ad un’arcaica tradizione esoterica, le 78 immagini che si trovano sulle carte suddivise tra Arcani Minori e Trionfi (o Arcani Maggiori), sono legate a ruoli sociali, concetti filosofici, virtù e altro ancora che offrono delle indicazioni laddove interrogati in modo preciso.

Il successo riscontrato nel XIX secolo in Francia e Gran Bretagna dove in quel mentre esplodeva l’interesse per l’occulto e l’esoterismo, ha mantenuto inalterato l’interesse verso il mondo della lettura della carte nel quale, i Tarocchi, sono sicuramente la maggior espressione.

Veggenti e cartomanti che siano capaci di interpretare i segni, possono indicare un cammino a colui che ne richiede il consulto e focalizzare l’attenzione verso ciò che è realmente importante.

Tornando al vernissage di Yurico Damiani, il 14 maggio tutti gli appassionati della lettura delle carte potranno soddisfare la loro curiosità vedendo in quale modo l’artista ha saputo rappresentare i segni dei Trionfi e dei Tarocchi in genere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Servizio di Cartomanzia Telefonica offerto da Esperto SEO Srl - Viale Cesare Battisti 179, 05100 Terni (TR) - C/F P.Iva 01512540558