Riti d’amore a cosa servono

Riti d’amore a cosa servono

 L’amore è senza dubbio il sentimento che più tra tutti domina le nostre vite. Dai primi turbamenti adolescenziali all’età adulta, man mano la nostra visione dell’amore cambia; ma ciò che permane è la voglia di innamorarsi, la tenacia nel far funzionare un rapporto, il piacere di stare con un’altra persona, il sapere che il nostro amore è corrisposto.

Proprio quest’ultimo punto è quello su cui più si focalizza il pensiero di una persona. Quando si nota qualcuno, lo si conosce e incominciano a nascere dei sentimenti, ciò che si desidera maggiormente e che questi siano ricambiati. E se non è così si soffre.

Il dolore per un amore non corrisposto

In psicologia è stato dimostrato quanto la sofferenza per una delusione d’amore possa essere pari a quella per un lutto. Quando un rapporto non va, veniamo lasciati o, dopo tanti sogni, capiamo che l’altra persona non ci ricambia, inevitabilmente proviamo dolore. Il punto più difficile è accettare la cosa. C’è chi, anche dopo tanto tempo, se ne fa una ragione; ma chi invece non cede coltiva ancora una speranza, che se gli è negata sul momento attuale, può essergli invece presentata sul piano esoterico. Questo è possibile grazie alla magia bianca o, nello specifico di un problema d’amore, alla magia rossa. La magia altro non fa che tramutare in realtà ciò che si desidera ardentemente. E sul piano dei sentimenti, ciò si riconduce ai riti d’amore. Cerchiamo di comprendere che cosa sono e a che cosa servono.

I riti d’amore

I riti d’amore consistono in azioni mirate a canalizzare il nostro pensiero affinché il nostro desiderio di tipo sentimentale si realizzi pienamente. Affinché la magia compia il suo effetto, dobbiamo essere certi di ciò che vogliamo, dobbiamo essere sicuri di desiderarlo con tutto il nostro spirito.

Ma perché il sogno diventi realtà, la cosa più importante è credere nel rito d’amore stesso, per così trasmettere un messaggio positivo alle forze cosmiche. Un nostro tentennamento infatti, potrebbe avere un effetto nefasto.

Come funzionano

Come funziona esattamente un rito d’amore? L’oggetto del nostro desiderio, la persona che vogliamo legare a noi, viene purificata a livello energetico. Se sono presenti pensieri negativi su di noi questi scompaiono, se non siamo presenti nella sua mente vi appariamo.

Successivamente la ritualistica prosegue in maniera graduale, agendo sull’inconscio della persona che vogliamo si innamori di noi, facendo scaturire in essa sensazioni di mancanza. Pian piano e in maniera graduale, le forze cosmiche dunque faranno in modo che egli sia attratto da noi senza più ostacoli frapposti nel mezzo.

Certamente prima di rivolgersi a uno studio esoterico e a una persona esperta per far effettuare un legamento d’amore, bisogna essere assolutamente sicuri di voler trascorrere il resto della propria vita con quella data persona. La magia non è un gioco e soprattutto non deve essere usata con scopi negativi, ad esempio per separare una persona da un’altra e attrarla a noi solo per cattiveria. L’Universo potrebbe restituirci una dura lezione in proposito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *