Chiedi aiuto a una professionista:

899.54.55.55

Sì e no

metodo-si-no

In passato, le letture della cartomanzia si svolgevano esclusivamente di persona quindi c'era molta più interazione tra il lettore e il consultante prima della stesura le carte.

Una volta poste quest'ultime sul tavolo, il lettore doveva iniziare a descrivere ciò che vedeva riguardo alla vita del consultante.

Oggi, molte letture vengono effettuate per telefono o direttamente in una chat.

Le letture sono diventate più 'concentrate' e la tecnica del "Sì e del No" sta prendendo sempre più piede, in quanto riesce a rispondere a domande del tipo:

  • "Mi sposerò presto?"
  • "Mio marito mi ama?"
  • "Riuscirò a lavorare entro un anno?"

Oggigiorno quindi, i clienti si recano dai cartomanti con delle domande specifiche, aspettandosi delle risposte sicure.

Le domande formulate in questa maniera possono spiazzare il lettore, che è costretto a combinare il significato di molte carte, tutte in una sola volta.

Procedimento

La tecnica del sì e del no è molto semplice. Come prima cosa il lettore mescola con attenzione le carte della cartomanzia e le passa al 'cliente'.

Il consultante pronuncia ad alta voce la domanda, poi taglia il mazzo di carte e crea cinque piccoli gruppetti.

Successivamente il lettore prenderà la prima carta da ognuno dei mazzi, se la figura è dritta allora la risposta è SI, altrimenti la risposta è NO.

La carta centrale (quindi la numero 3) vale doppio quindi equivale a 2 risposte affermative o 2 risposte negative.

In caso di pareggio

Nella tecnica del Sì e del No è possibile che un turno finisca in pareggio.A quel punto bisogna togliere dal tavolo le carte che sono state scoperte, dimenticandosi completamente del risultato precedente.

Senza ripetere la domanda si prosegue con un altro giro.Nel caso di tre pareggi possono esserci tre conclusioni:

  • Le carte non vogliono fornire nessuna risposta
  • La domanda è stata formulata erroneamente
  • Possono coesistere due differenti risposte.

Ultimo aggiornamento il alle