Chiedi aiuto a una professionista:

899.54.55.55

Dettaglio costi:

tariffe cartomanzia

Consulta le tariffe >

Metodo della Croce Mistica

metodo della croce mistica

Per il consulto di cartomanzia con il metodo della croce mistica si utilizzano tredici carte disposte su due linee secanti (una orizzontale e una verticale) a formare una croce.

La lettura inizia dalla fila verticale dall'alto verso il basso (in figura dalla n° 1 alla n° 7) e il loro contenuto rappresenta il presente del consultante.

La riga orizzontale, invece viene interpretata da sinistra a destra, e comprende gli ostacoli, gli aiuti, il mondo esterno che ruota intorno al consultante. Detto in altre parole comprende tutte le influenze esterne.

Per il consulto vero e proprio si procede nel seguente modo: dopo il taglio del mazzo il cartomante fa scegliere alla persona che ha chiesto la lettura una carta che viene scoperta e poi altre 12 carte senza scoprirle.

La carta scoperta simboleggia il significatore, ovvero la persona del consultante. Essa viene mischiata insieme alle altre dodici che poi vengono disposte a formare la croce mistica come descritto in precedenza.

Se il significatore compare nella linea orizzontale, vuol dire che il consultante sarà in grado di gestire ed affrontare la situazione e a risolvere i suoi problemi. Se invece il significatore si troverà nella linea orizzontale, il consultante sarà purtroppo in balia degli eventi e non riuscirà a risolvere il problema.

In questo metodo di lettura della cartomanzia è molto importante la carta n° 4 ovvero l'incrocio delle linee, che rappresenta la soluzione del problema. Talvolta può accadere che il significatore si trovi proprio nell'incrocio. In questo caso il consulto va ripetuto.

Ultimo aggiornamento il alle