Pagine di Cartomanzia

La cartomanzia

Cos’è la cartomanzia?

Quando si parla di cartomanzia si fa riferimento a uno specifico metodo di divinazione che viene messo in pratica consultando un mazzo di carte.

CHIAMA 899.50.22.66

Tali carte possono essere di vario genere: i tarocchi, per esempio, ma anche le sibille, che sono delle carte illustrati speciali. Diffusa è anche la cartomanzia praticata con le carte dei gabbiani o con le carte da briscola, con i semi di bastoni, di denari, di coppe e di spade. La stesura delle carte cambia a seconda dei metodi di divinazione applicati, e anche la loro interpretazione varia in funzione delle domande che vengono poste dai consultanti. Non solo: una stessa carta può avere significati differenti a seconda che sia estratta dritta o a rovescio e in base alle carte con cui si combina. Si distingue, nella cartomanzia, tra il metodo sacrale e il metodo intuitivo: il primo riguarda ciò che potrà succedere a prescindere dai comportamenti del consultante, mentre il secondo ha a che fare con le conseguenze che si potrebbero verificare in seguito a determinate azioni compiute dal consultante. La cartomanzia può essere utilizzata non solo per esplorare il futuro più prossimo, ma anche per svelare il presente del soggetto che richiede un consulto.

Quando nasce la cartomanzia?

Stabilire in modo preciso e univoco quando nasce la cartomanzia è abbastanza complicato, dal momento che ci sono versioni differenti a proposito delle origini di questa arte.

CHIAMA 899.50.22.66

Per esempio, una leggenda abbastanza diffusa è quella che riconduce la nascita della cartomanzia ai tempi degli antichi Egizi, mentre secondo altri il primo approccio derivò dai cinesi, che ereditarono lo spirito del domino, il quale in principio era ritenuto uno strumento finalizzato alla lettura della volontà divina e non un semplice gioco. Quel che si può affermare con assoluta certezza è che le carte da gioco venivano utilizzate a scopo divinatorio in epoca medievale, anche se sulla base di modalità differenti rispetto a quelle che sono applicate oggi. Basti pensare che tra il 1505 e il 1510 nel territorio dell’attuale Germania, e più precisamente a Magonza, venne stampata “Eyn loszbuch ausz der Karten gemacht”, con una carta da gioco con i semi tedeschi stampata in un angolo di ogni pagina. Pochi decenni più tardi, invece, vide la luce il mazzo da 36 carte del “Giardino dei pensieri” di Francesco Marcolini da Forlì, con le risposte alle domande che si trovavano disseminate nelle pagine del libro a cui rimandavano le sequenze delle varie coppie di carte.

Dove nasce la cartomanzia?

Per tutte queste ragioni, è abbastanza difficile definire in modo certo dove sia nata la cartomanzia, anche se la tesi dell’Egitto è quella più consolidata.

CHIAMA 899.50.22.66

Se però si vuol fare riferimento alle carte con dei simboli comprensibili, si deve abbandonare l’Egitto per fare un salto in Europa, e più precisamente in Francia: fu un transalpino di nome Guillaume Postel, infatti, il primo che provò a stabilire – nel 1540 – delle regole speciffiche per la cartomanzia, attraverso la pubblicazione di un libro intitolato “Clef des choses cachées”, e cioè “Chiave delle cose nascoste”. Nasceva la cartomanzia moderna.

Chi crede nella cartomanzia?

Forse, dire che nella cartomanzia si crede è un approccio sbagliato, dal momento che non si sta parlando di una fede o di una religione, ma semplicemente di un’arte.

CHIAMA 899.50.22.66

Ecco perché alla cartomanzia si rivolgono persone di ogni età, di ogni credo, di ogni ceto sociale, di ogni razza e di ogni genere: chiunque, infatti, nutre il bisogno e il desiderio di conoscere il futuro, ma soprattutto di fare chiarezza sulla realtà che lo circonda. I cartomanti veri sono quelli che non obbligano ad alcun tipo di atto di fede e che non costringono le persone che si rivolgono a loro a pensare che ciò che dicono sia legge: il loro compito è quello di leggere le carte, di interpretarle e di far capire i messaggi che ne derivano. Non ci sono poteri speciali in gioco, ma tutto dipende da sensibilità d’animo, predisposizione all’ascolto e voglia di aiutare il prossimo. Ognuno può avvicinarsi alla cartomanzia con spirito differente, anche in funzione delle domande a cui vuol trovare una risposta: dal manager di successo alla casalinga, dallo studente alla pensionata, dalla commessa al camionista, tutti possono credere nei cartomanti senza temere di esserne delusi o pentirsi.

La cartomanzia è vera?

Una delle principali questioni connesse alla cartomanzia riguarda la sua veridicità.

CHIAMA 899.50.22.66

Alcuni, infatti, non credono nell’interpretazione delle carte: vi sono persone che ritengono la disciplina in oggetto una mera forma di ciarlataneria. Il problema, in realtà, è che non sempre si distingue tra coloro che si fingono cartomanti e quelli che effettivamente lo sono. Esistono persone che, dopo essere cadute nell’inganno di un impostore, tendono a fare di tutta l’erba un fascio e ad estendere il proprio scetticismo all’intero esoterismo. Non tutti sanno che la vera lettura dei tarocchi richiede una buona dose di concentrazione e tanto impegno.

Per fare luce sull’argomento è opportuno, innanzitutto, fornire una definizione della cartomanzia. Si tratta di un’antica forma di divinazione basata sulla comunicazione di ciò che le carte, tramite simboli e allegorie, esprimono. Le figure che si occupano di questa disciplina necessitano, oltre che di un dono, di una notevole capacità di riflessione, di uno studio intenso e di anni di esperienza. Questo sfugge a coloro che criticano la cartomanzia: leggendo alcuni pareri sul web, ad esempio, si capisce che diversi individui attribuiscono all’esoterismo un carattere spiccatamente irrazionale, ragion per cui chi ci crede o è un imbroglione o è estremamente ingenuo. Altri, invece, pur essendo incerti capiscono che la lettura dei tarocchi è un’arte imparziale, che può essere tanto una passione quanto un lavoro. Le opinioni in circolazione sono differenti e contribuiscono a delineare un quadro piuttosto confuso, nel quale è importante fare chiarezza.

Diversi uomini e donne, all’inizio titubanti, sono rimasti stupiti di fronte alla serietà e all’abilità di un cartomante. “È come se mi leggesse nella mente”, affermano in molti: questa dichiarazione, con ogni probabilità, è all’origine di numerose perplessità nei confronti della disciplina. Non si tratta assolutamente di telepatia, ma di interpretazione obiettiva dei tarocchi. Questi ultimi non sbagliano mai, e il compito dell’esperto di divinazione consiste nel trasmettere in modo corretto il loro messaggio. Questi professionisti fungono più che altro da tramite, compito che prevede una buona preparazione prima di cimentarsi nell’attività. Tutto ciò consente di comprendere quanto sia riduttiva la definizione della cartomanzia come falsa: nella maggior parte dei casi, coloro che la bollano come tale non hanno idea di come si svolge l’intero processo esoterico.
Stando alle fonti, molte personalità importanti dell’antichità ricorrevano alla lettura delle carte. Tra queste, ad esempio, bisogna ricordare Josephine de Beauharnais, la prima moglie di Napoleone Bonaparte. Ancora oggi l’arte in questione è vista come un’ancora di salvezza, uno strumento per risolvere problemi legati all’amore, al lavoro, al futuro e così via. Naturalmente non tutti sono veri professionisti: anche qui, come negli altri settori, non mancano i truffatori, ma ciò non significa che la reale cartomanzia non sia attendibile. Su internet è possibile informarsi riguardo i servizi più affidabili per evitare di cadere in qualche trappola. È molto utile basarsi sulle testimonianze degli utenti, oltre che sul buon senso. In definitiva, per rispondere al dubbio iniziale: la cartomanzia è vera, a condizione che si sappia discernere tra gli autentici professionisti e coloro che sono soltanto in cerca di denaro o di fama.

La cartomanzia è pericolosa?

Porsi delle domande a proposito della pericolosità della cartomanzia è più che normale, soprattutto se non hai mai avuto modo di metterla alla prova in precedenza.

I pregiudizi che aleggiano attorno a questo mondo sono numerosi, e così è legittimo nutrire un certo scetticismo, fomentato anche da cialtroni e truffatori che certo non rendono un buon servizio a chi legge e interpreta i tarocchi con passione e con professionalità.
Come sai, io ho già sperimentato il servizio di cartomanzia al telefono, e la mia esperienza è stata tanto positiva quanto soddisfacente.
Per questo ti posso rispondere che la cartomanzia non è pericolosa, ma anzi si dimostra estremamente utile per chiarirti le idee sul tuo presente e sul tuo futuro.

Io avevo contattato il servizio perché stavo attraversando un momento di forte sconforto: al lavoro non tutto andava per il verso giusto, e a casa le cose erano messe pure peggio.
Avevo perfino il sospetto che mio marito mi tradisse: ecco perché ho cercato di saperne di più e mi sono affidata ai tarocchi.
A dir la verità l’ho fatto più per disperazione che per reale convinzione, ma alla fine mi sono dovuta ricredere, e ho verificato quanto possa essere preziosa la cartomanzia.

Non starò qui ad annoiarti con i dettagli della mia vita privata e con le presunte scappatelle del mio consorte, ma quello che posso dirti è che senza l’aiuto delle carte non so dove sarei ora: con tutta probabilità starei continuando a macerarmi nei miei dubbi e a tormentarmi tra mille domande.

Non ha davvero senso sostenere che la cartomanzia sia pericolosa: d’altra parte per quale motivo dovrebbe esserlo?
Tieni presente che i cartomanti non hanno niente a che fare con maledizioni e malocchi lanciati nei confronti di altre persone, né con amuleti o riti propiziatori da seguire.
Il loro compito è solo quello di ascoltare ciò che le persone hanno da dire per poi consultare i tarocchi e trovare una risposta in funzione della loro interpretazione.

Che rischi si potrebbero mai correre con questa pratica? Io stessa, è vero, all’inizio ero timorosa, ma poi sono stata rassicurata, anche perché i consulti al telefono hanno il grande pregio di riuscire a metterti a tuo agio.
Tu puoi chiamare quando vuoi e in qualsiasi posto ti trovi: non sei in tensione nello studio di uno specialista, ma sei libera di telefonare anche mentre stai facendo una passeggiata o ti stai rilassando con un bagno caldo nella vasca.

La cartomanzia non è pericolosa, perché la lettura degli arcani maggiori e degli arcani minori ti fornisce tutti gli spunti di cui hai bisogno per riprendere in mano la tua esistenza.
Io l’ho fatto, e di certo non mi sono pentita.

Anzi, se ho un rimpianto è quello di non essermi mossa prima e di non essermi affidata alle carte prima che la situazione in casa degenerasse.
Ma ormai il passato è passato, e quel che conta è guardare al futuro con più fiducia.

Anche grazie al sostegno dei tarocchi e ai loro consigli a cui oggi non riesco più a rinunciare. 

La cartomanzia funziona?

Sì, la cartomanzia funziona. Quella di cui parliamo è una vera e propria arte, nata tantissimo tempo fa e praticata sin dagli antichi Egizi. Nell’ambito della magia e dell’esoterismo, la lettura dei tarocchi è tra le attività più apprezzate non solo per la possibilità di richiederla comodamente da casa, ma anche per la sua attendibilità. Ciò vuol dire che, qualunque domanda porrai, avrai sempre una risposta ben precisa, ricavata dall’interpretazione dei simboli delle carte.

C’è differenza, ovviamente, tra la cartomanzia professionale e quella amatoriale. In quest’ultimo caso c’è la possibilità di restare delusi, poiché esistono persone che si dedicano a questa disciplina per hobby e che non sempre hanno alle spalle la formazione necessaria. In simili circostanze correresti il rischio di spendere soldi inutilmente, senza trovare una soluzione all’incertezza che ti tormenta. Il problema, però, non si pone con i cartomanti professionisti: il servizio da loro offerto è serio, efficiente e in grado di risolvere qualsiasi dubbio. In tutti i campi esistono gli impostori, ma la lettura dei tarocchi, quella reale, è assolutamente affidabile. Coloro che lavorano in questo settore, forti di anni e anni di studi, ascolteranno i tuoi quesiti e li sottoporranno alle carte. Da esse emergerà il responso, che potrà essere positivo o negativo ma, in ogni caso, veritiero.

La mia esperienza con i cartomanti è sempre stata soddisfacente. Parlando con loro mi è sembrato quasi di riscoprire me stessa, come se non fossero i tarocchi a rispondere ai miei interrogativi, ma il mio animo, la mia mente. Le carte non sbagliano mai, e la bravura di chi opera in quest’ambito sta proprio nel decifrarle in maniera corretta. Potrai chiedere tutto ciò che vuoi, scegliendo tra i mazzi classici e quelli del sì e del no. La conversazione si svolgerà tramite telefono, sia fisso sia cellulare, in modo che tu possa usufruire del servizio senza muoverti dalla tua abitazione.

Un altro vantaggio consiste nella riservatezza del consulto. Un cartomante non rivelerà mai i tuoi segreti: potrai confidare anche i particolari più nascosti, senza il pericolo che la privacy venga violata. Comunicare con un’esperta di lettura dei tarocchi è come chiacchierare con un’amica e, al tempo stesso, con una professionista che mette a disposizione la propria abilità per risolvere i tuoi problemi. Questi ultimi possono riguardare tanto l’amore e l’amicizia quanto il denaro, la famiglia, il destino e così via. Vuoi sapere se la persona di cui sei innamorata ti ricambia? Le carte sapranno dirti la verità. Desideri conoscere il tuo futuro lavorativo? Un servizio di questo tipo è la soluzione che fa per te. Non sarai mai giudicata per le tue domande, poiché il responso è sempre del tutto obiettivo.

La cartomanzia telefonica non solo funziona, ma aiuta anche a ritrovare la pace interiore e a mettersi in contatto con il proprio io più profondo. Ogni informazione ottenuta dalle carte sarà analizzata alla luce della tua situazione, così da trarne tutto il supporto possibile. Vivrai, in tal modo, un’esperienza completamente positiva, alla scoperta dei tuoi pensieri e delle tue aspettative per gli anni che verranno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Servizio di Cartomanzia Telefonica offerto da Esperto SEO Srl - Viale Cesare Battisti 179, 05100 Terni (TR) - C/F P.Iva 01512540558