Chiedi aiuto a una professionista:

899.54.55.55

Meglio un uomo o una donna per il primo consulto?

Nell'articolo di oggi affronteremo una questione molto importante: è meglio un uomo o una donna per il primo consulto di cartomanzia?

Meglio un uomo o una donna per il primo consulto?
899.54.55.55

Tutte le persone che non hanno mai ricevuto un oracolo, sono ignari dei numerosi benefici che ne derivano. Un uomo che cerca la strada precisa per raggiungere tutti gli obiettivi sarà accontentato, così come chi vuole scoprire una serie di eventi del destino ancora ignoti.

Stai cercando la risposta alla domanda precedente e vuoi scoprire subito se è meglio un uomo o una donna per il primo consulto? Puoi trovarla alla fine di questa pagina.

Rispondiamo alla domanda effettuando un percorso in linea temporale. Le origini della cartomanzia sono un mistero ancora irrisolto, anche se gli studiosi hanno proposto diverse teorie non si riesce a trovare un filo conduttore.

Degli studiosi attribuiscono l'invenzione agli antichi Egizi, altri invece all'impero romano; c'è anche una piccola parte che si riferisce alla popolazione greca. Di questo periodo storico, purtroppo non si hanno delle prove concrete e di conseguenza è impossibile effettuare un'analisi dettagliata.

Un altro arcano è anche quello tra gli oracoli e le sibille, rispettivamente di sesso maschile e femminile. Gli oracoli erano descritti come uomini in grado di predire il futuro attraverso dei riti sacri, mentre le sibille delle fanciulle aventi magici poteri attribuitegli dal Dio Apollo. Possiamo notare che già in questo periodo storico sono nate le prime discordanze tra uomo e donna, in riferimento alla lettura del futuro.

Il tempo è passato e un comune mazzo dei tarocchi, in grado di pronosticare gli eventi del futuro, poteva essere accessibile a tutti. È meglio un uomo o una donna per il primo consulto? Questa è davvero una bella domanda. Soprattutto negli ultimi anni abbiamo potuto osservare un aumento delle tecniche dei tarocchi, sia individui di sesso maschile che femminile hanno plasmato e modificato le proprie conoscenze per adattare l'interpretazione secondo gli usi e costumi della popolazione locale.

Un piccolo esempio: nella popolazione rom sono solamente le zingare (quindi il sesso femminile) a compiere dei riti.

Veniamo a noi: è meglio un uomo o una donna per il primo consulto? La vera risposta è: dipende. Da che cosa? Quando si ci imbatte in un oracolo, entrano in gioco davvero moltissime variabili. Vuoi proprio fare la scelta giusta? Allora scegli il sesso che riesce a metterti più a tuo agio: l'importante è rimanere sereni e tranquilli per tutto il tempo della seduta, altrimenti qualche influenza potrebbe remare contro il futuro.

Un'altra cosa che può aiutarti nella scelta è la descrizione generale e il loro percorso di formazione. Nei più comuni centri di cartomanzia online ci sono diverse schede tecniche con il nome del cartomante e la disponibilità. Scegli colui che ritieni più affidabile!

Ultimo aggiornamento il alle